Ds Entella a TuttoBari: "Floro? Mi ha colpito. Volevamo De Luca, ma..."

di Gianluca Sasso
articolo letto 9051 volte
Matteo Superbi
Matteo Superbi

"Servirà una grande prova per strappare punti al Bari". Non si nasconde Matteo Superbi, direttore sportivo della Virtus Entella, in vista della sfida di domani pomeriggio contro gli uomini di Stefano Colantuono, in ascesa dopo i tre successi di fila conquistati contro Ternana, Benevento e Brescia. "Mi aspetto una sfida molto difficile - ha proseguito il dirigente ai nostri microfoni - il Bari è in ottima forma e si è rinforzato molto durante il mercato invernale".

In particolare, chi è l'uomo in più tra i biancorossi?

"Tutti gli innesti hanno grandi doti, la rosa era già buona ed è stata migliorata ulteriormente. Mi ha colpito Floro Flores: non ha perso la vena realizzativa nonostante non giocasse con continuità da tempo".

Tre vittorie nelle ultime quindici partite: come arriva la formazione di Breda a quest'incontro?

"Siamo in un buon momento. Dopo lo 0-3 interno con la Spal, abbiamo raccolto punti preziosi su campi difficili e conquistato una vittoria interna col Carpi. La nostra volontà è di restare attaccati alle squadre che sono nella zona playoff".

Poi nell'ultimo turno, a Vicenza, la vittoria è sfumata a pochi minuti dal termine.

"Esatto. Per loro era la partita della vita ma il punto ci soddisfa. Così è continuata la striscia di risultati utili consecutivi".

Al Menti, è stato Giuseppe De Luca a punirvi. È vero che avete cercato l'ex attaccante biancorosso? 

"Sì, mi sarebbe piaciuto portarlo a Chiavari per puntellare il nostro reparto avanzato. Contemporaneamente, stavamo trattando lui e Catellani: alla fine abbiamo optato per il secondo, e siamo contenti dell'operazione condotta. Uno escludeva l'altro, la nostra preferenza è stata dare spazio ai nostri giovani di proprietà: Mota Carvalho e Diaw".

Stefano Colantuono ha definito la trasferta in Liguria come una delle più impegnative. Vi inorgogliscono le parole del tecnico del Bari?

"Le sue dichiarazioni fanno piacere e sento di dargli ragione. A parte la strana gara contro la Spal, abbiamo fatto benissimo in casa. Ora, il Comunale è abbastanza temuto da tutti ma il Bari ha un organico forte e può giocarsi le sue carte ovunque vada".

RIPRODUZIONE (ANCHE PARZIALE) DELL'ESCLUSIVA CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE TUTTOBARI.COM


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI