ESCLUSIVA - Scaglia: "Bari di qualità. Temo la loro voglia di rivalsa"

di Mario Caprioli
articolo letto 5649 volte
Foto

Settantasette partite e cinque gol in biancorosso in tre stagioni (dal 2004 al 2007) per Massimiliano Scaglia, ex calciatore del Bari e della Pro Vercelli, nonchè attuale responsabile del settore giovanile del club piemontese. L'ex centrocampista è intervenuto ai nostri microfoni per parlare del momento delle due squadre che si affronteranno sabato pomeriggio allo stadio "Silvio Piola".

Buon pomeriggio Max. Che partita ti aspetti tra Bari e Pro?

“E’ un match importantissimo per entrambe le compagini. Vogliamo raggiungere al più presto la salvezza, nostro obiettivo primario. Tutte le partite che ci aspettano sono fondamentali, quelle in casa in particolar modo”.

Quale idea ti sei fatto sulla squadra di Colantuono?

“Ha una rosa di grandissima qualità che merita l’attuale piazzamento in classifica. L’entusiasmo della gente e il clima positivo dopo le vittorie possono essere una spinta in più. Solo le aspettative possono toglierti qualcosa. Credo che se si riesce a mixare la qualità dell’organico con l’entusiasmo dei tifosi, si possono raggiungere traguardi importanti”.

E' un Bari che non riesce proprio ad esaltarsi lontano dalle mura amiche...

“Temo proprio questa voglia di rivalsa. Il Bari vorrà rifarsi dopo i recenti risultati negativi fuori casa. Credo che l’attenzione e la scrupolisità con cui verrà preparata la partita saranno così alte che probabilmente la gara di sabato sarà affrontata in maniera differente dai biancorossi. Il Bari è consapevole di dover fare punti anche in trasferta".

Negli ultimi anni i tifosi sono tornati in massa allo stadio mentre ai tuoi tempi venivano in pochi. Ti sarebbe piaciuto giocare con più gente al San Nicola?

“Certo. Tuttavia ricordo alcune partite in cui lo stadio era pieno: con Genoa, Napoli e Juventus soprattutto. Poi è arrivato Conte e con la Serie A la gente è tornata in massa allo stadio. Anche negli ultimi anni l’aria attorno alla squadra è cambiata. E’ normale che un calciatore voglia provare un’esperienza del genere”.

RIPRODUZIONE (ANCHE PARZIALE) DELL'ESCLUSIVA CONSENTITA PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE TUTTOBARI.COM


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI