Portoghese in vetrina, Bergossi a TuttoBari: "Prospetto importante"

di Andrea Dipalo
articolo letto 10780 volte
Michele Portoghese
Michele Portoghese

Uno dei giocatori più interessanti dell'attuale cantera biancorossa è di certo Michele Portoghese, giovane attaccante della formazione Primavera di mister Urbano.

Originario di Bari Vecchia, Portoghese si sta mettendo in luce per i tanti gol segnati, ma non solo. Sono sin qui tredici le reti messe a segno in campionato, più uno in coppa Italia. Realizzazioni spesso decisive, a cui il giovane barese ha saputo abbinare anche giocate di assoluto spessore che lo stanno meritatamente portando alla ribalta. 

"Sono sincero, non pensavo potesse esplodere così prepotentemente - le prime parole dell'agente Alberto Bergossi a TuttoBari.com - Sta dimostrando grandissime capacità tecniche oltre che realizzative. Basti pensare che riesce ad interpretare con estrema disinvoltura tutti i ruoli dell'attacco. Anche quello di trequartista. Ora deve solo continuare a lavorare come sta già facendo, con umiltà e concentrazione, puntando soprattutto ad un miglioramento fisico".

Futuro prossimo, ma anche presente. Portoghese è stato spesso aggregato alla prima squadra in allenamento. Un modo per lo staff tecnico biancorosso di apprezzarne le qualità e monitorarne i miglioramenti. Chissà che, vista le diverse defezioni, mister Colantuono non possa puntare sin da subito sul ragazzo. Portandolo magari in panchina: "Lui è innamorato del Bari, della città e della maglia biancorossa - precisa Bergossi - Concordo sul fatto che possa essere già coinvolto da Colantuono in prima squadra. Sarebbe importante, seppur solo in panchina, fargli respirare l'area del calcio che conta. Tengo però a dire che deve pensare ora solo a crescere e migliorare, mantenendo i piedi per terra. Cosa che fa: è un tipo taciturno ma concreto, dubito si lasci condizionare più di tanto dagli attestati di stima che gli stanno piovendo addosso".

Un prospetto di valore che diverse formazioni (soprattutto di Lega Pro) stanno seguendo con attenzione. Cosa accadrà nei prossimi mesi? "E' un classe '98, per lui dovrebbe prospettarsi il primo contratto da professionista. E immagino che lo firmerà con il Bari. Non credo proprio che la società si voglia far scappare un ragazzo così promettente. Poi, una volta definita la sua situazione contrattuale valuteremo con molta attenzione e altrettanta serenità il suo futuro. Una decisione che spetterà anche a chi guiderà la squadra. Potrebbe restare ed essere quindi aggregato, o andare via in prestito per trovare il giusto e necessario spazio per continuare a crescere e a migliorare. Portoghese è un patrimonio importante, e il Bari non se lo farà di certo soffiare da chi sia".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI