Regalia: "Bari all'altezza ma nessuno tocchi quei tre"

di Redazione TuttoBari
articolo letto 8826 volte
Foto

"Il mio auspicio è che la quarta vittoria casalinga, piuttosto, costituisca il volano ideale per sbloccarsi in trasferta. Mi pare che i tempi siano maturi e gli uomini di Grosso abbiano dimostrato di poter fare risultato contro ogni avversario". Così l'ex Carlo Regalia sul momento del Bari in campionato. 

Dalle colonne de La Gazzetta dello Sport, l'ex dirigente e tecnico biancorosso ha così valutato la situazione del galletto, reduce dal successo contro l'Avellino: "Ora però sarebbe opportuno non toccare quei tre, davanti. Galano, Cisse e Improta formano un tridente più che affidabile. Galano non è al top, ma sul piano psicologico è importante che abbia ritrovato il gol. Cisse? Per me ha giocato una buona partita contro l’Avellino, pur non avendo segnato. E in quanto a Improta, lavora come un matto oltre ad essere un cecchino implacabile. Ora è più sicuro, sente la fiducia dell’ambiente e dei compagni. Ma se ti riesce una sassata del genere, vuol dire che ce le hai nelle corde".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI