PAGELLONE, la difesa - Micai certezza, rivelazione Capradossi

di Mario Caprioli
articolo letto 9859 volte
Foto

Gli infortuni hanno condizionato e non poco la sfortunata stagione dei biancorossi. Diversi i difensori del Bari che non hanno potuto avere una continuità di rendimento, causa problemi fisici. 

Di seguito il pagellone di fine anno:

MICAI 7 Una conferma, dopo l’exploit del girone di ritorno dello scorso anno. E’ l’unica vera certezza del pacchetto arretrato dei biancorossi. Bisognerà ripartire anche da lui.

SABELLI 6 Nella prima parte di campionato era stato tra i migliori. Dopo l’infortunio patito a dicembre, ha avuto un vistoso calo. Non è nemmeno fortunato: rottura del crociato ad Avellino e arrivederci alla prossima stagione.

CASSANI 5 Meglio con Stellone quando viene adattato a sinistra che con Colantuono. L’età si fa sentire. Per lui una stagione da dimenticare.

MORAS 5.5 Curriculum alla mano, era lecito attendersi qualcosina in più. Spesso infortunato, solo quando è al top della forma è riuscito a sfoderare prestazioni dignitose.

TONUCCI 6 E’ il meno tecnico dei centrali in rosa ma dà sempre tutto per la casacca biancorossa. Nella prima parte della gestione Colantuono è il punto fermo della retroguardia.

CAPRADOSSI 6.5 Alla sua prima stagione tra i professionisti, ha dimostrato di poterci stare alla grande nel campionato cadetto. Ha ampi margini di miglioramento.

SUAGHER 5 Disastroso nella trasferta di Trapani. Poche le sue apparizioni nelle quali appare in grande difficoltà. I problemi fisici lo hanno limitato.

DAPRELA’ 5.5 Disputa qualche buona gara ma non basta. Incostante.

MORLEO 6 Fatta eccezione per la partita di Cittadella, quando scende in campo è una garanzia. Poi anche lui è costretto ad alzare bandiera bianca.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI