Giudice sportivo, squalificati Grosso e Petriccione. Il Bari fa ricorso

di Francesco Serrone
articolo letto 12267 volte
Foto

Arrivano i primi strascichi per l'infuocato finale di Pescara-Bari. Poche ore fa la Lega B ha comunicato le decisioni del Giudice sportivo in merito a quanto accaduto nel corso della 35esima giornata di campionato. In totale sono undici i calciatori squalificati, tutti per un turno. Si tratta di Agazzi, De Luca, Favalli, Campagnaro, Garcia Tena, Giani, Ndoj, Settembrini, Terzi, Veseli e di Petriccione, che salterà quindi la sfida col Novara. Un turno di squalifica anche per tre allenatori: Colantuono, Tesser e Grosso. L'ex tecnico della Primavera della Juventus è stato sanzionato "per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, assunto un atteggiamento provocatorio e irriguardoso nei confronti del Direttore di gara". In merito alla squalifica dell'allenatore il club pugliese ha deciso di procedere con il ricorso d’urgenza. Ammonizione con diffida per Giovanni Loseto "per avere, al 2° del secondo tempo, contestato platealmente l'operato arbitrale". Entra nell'elenco dei diffidati Nené. Il brasiliano va ad aggiungersi ad HendersonImprota


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy