Libor Kozàk, la rinascita... e il sogno

di Giosè Monno
articolo letto 8796 volte
Foto

Dopo quattro stagioni oltremanica dove ha raccolto più amarezze che gioie, per via degli infortuni che hanno indubbiamente frenato la sua ascesa, il centravanti Libor Kozàk finalmente è riuscito a tornare protagonista e vivere una seconda giovinezza. Un tap-in da tre punti contro la capolista Frosinone, in un momento delicatissimo per tutto l'ambiente ed in primis per il tecnico Fabio Grosso. Proprio l'ex campione del mondo ha creduto, piu di tutti, nella rinascita del ceco.  

Arrivato nel capoluogo pugliese con grande voglia di riscatto, dopo il lunghissimo periodo di inattività, ha saputo aspettare il suo momento, lavorando sodo e rimboccandosi le maniche. Si tratta di una scommessa importante per il Bari, ma anche per lo stesso Kozàk che vuole dimostrare di non aver smarrito la via della rete e di poter dire ancora la sua nel mondo del calcio, ripartendo da una serie cadetta affrontata solo nella ormai lontana stagione 2009-10 con la maglia del Brescia (30 presenze e 4 gol) con il sogno e l'obiettivo di riconquistare il palcoscenico della Serie A e del calcio che conta sul campo.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI