Verso il Verona: out i due big, fermento (e voci) in attacco

di Redazione TuttoBari
articolo letto 9259 volte
foto di Saverio De Giglio
foto di Saverio De Giglio

Senza Brienza e Floro Flores, probabilmente i principali assi della rosa, il Bari ospiterà il Verona nella gara definita da Giancaspro "la più importante dell'anno". Di fronte la squadra indicata come in pole ai nastri di partenza e quella che, sempre nelle griglie di inizio stagione, sembrava esserle subito dietro. Invece Bari e Verona non son certe della promozione. Se gli scaligeri mantengono ampie le proprie velleità, è in crisi di risultati il Bari, fuori anche dalla zona play-off.

Una sfida, dunque, assai delicata quella che attenderà gli uomini di Colantuono al San Nicola. Curiosità per le scelte del mister che potrebbero essere comunque obbligate in alcuni reparti. In attacco ad esempio l'unico centravanti a disposizione è Maniero, mentre accanto a lui Galano, Parigini, Furlan e Martinho si giocano le consuete maglie esterne. E' circolata anche la voce di un tridente leggero, forse un azzardo troppo grosso per un Bari che avrebbe bisogno piuttosto di qualche riferimento in campo in più.

In difesa potrebbe cambiare il terzino sinistro qualora Morleo dovesse avere la meglio su Daprelà, e almeno uno dei due centrali se a Tonucci, in calo, sarà ad esempio preferito Capradossi. A centrocampo Basha sarà il regista, mentre Macek non ha convinto contro il Carpi. Possibile allora l'impiego di Fedele.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI