"Tifosi sì, stupidi no. Urgono provvedimenti"

di Redazione TuttoBari
articolo letto 10794 volte
Foto

Spett.le Redazione, parto dalla dichiarazione, rilasciate al termine di Pescara Bari, dell’attuale mister del Bari: “Dobbiamo fare mea culpa per il futuro”, per alcune considerazioni, che hanno lo scopo di spiegare al sig. Grosso che i tifosi meritano rispetto e non vanno trattati da stupidi o idioti. Dunque: già contro lo Spezia con un uomo in più il Bari prese goal negli ultimi minuti di gioco “A decidere la gara del Picco una rete messa a segno da Walter Lopez a cinque minuti dal 90', nonostante l'inferiorità numerica nell'ultimo quarto d'ora dovuta all'espulsione di Capelli“. Primo mea culpa

Contro la Pro Vercelli (squadra più scarsa del torneo) il Bari ha preso gol nei minuti di recupero sia all’andata “al 94 la Pro Vercelli riesce incredibilmente ad acciuffare il pari a seguito di un calcio di punizione battuto da Mammarella sul quale si avventa il neo-entrato Morra. “ che al ritorno “Sembra fatta per il Bari che invece si vede rimontare al 3' di recupero da Morra, lesto ad approfittare di un batti e ribatti in area“. Secondo mea culpa

Molti dei goal subiti quest’anno sono stati presi da azioni susseguenti a calci piazzati. Terzo mea culpa

Siamo a poche giornate dal termine se almeno 3 mea culpa non hanno insegnato nulla al sig. Grosso, quando imparerà dagli errori commessi? Incapace o presuntuoso? Errare è umano, perseverare …

E' necessario, se si vuol sperare nella serie A, prendere urgenti provvedimenti per la panchina del Bari.

Mancare la promozione potrebbe minare la solidità economica della società e l’iscrizione al prossimo campionato di serie B. Siamo tifosi non stupidi sig. Grosso!

Cordiali saluti

Giovanni Pomarici

Scrivi anche tu le tue impressioni sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy