Rep - Una bomba carta poi i soliti errori

di Redazione TuttoBari
articolo letto 5712 volte
Foto

Un pareggio beffardo e al veleno. Il 2-2 dell'Adriatico tra Bari e Pescara ha generato diverse polemiche, specie tra i biancorossi. "Rimpianti e veleni, perché Grosso al triplice fischio di Pinzani ha perso la consueta pacatezza per dirigersi di corsa verso il direttore di gara, che avrebbe consentito al Pescara di battere in modo non proprio ortodosso il calcio di punizione che ha portato al beffardo pareggio di Pettinari in pieno recupero" scrive stamane l'edizione barese de la Repubblica. 

Il quotidiano poi spiega: "Un nervosismo dettato anche dagli episodi che hanno caratterizzato la vigili del match, con le scritte offensive nei pressi dell’abitazione di famiglia e poi la bomba carta fatta esplodere davanti all’albergo sede del ritiro".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy