SEZIONI NOTIZIE

Dionigi a TuttoBari: "Cornacchini? Gioco relativo. Con la Reggina..."

di Claudio Mele
Vedi letture
Foto

Per la 4a giornata di campionato del girone C si giocherà il big match al 'S. Nicola' tra Bari e Reggina. Per analizzare al meglio la partita, e commentare l'inizio di stagione dei biancorossi è intervenuto in esclusiva ai microfoni di TuttoBari.com l'allenatore Davide Dionigi, ex tecnico dei calabresi. 

Dopo tre giornate che idea si è fatto di questo campionato?

"E' sempre un campionato diverso dal girone A e dal girone B. Questo girone ha delle dinamiche particolari, dove i tifosi si fanno sentire prima dell'inizio del campionato e non si può dare mai nulla per scontato. Il Bari ne è un esempio come dimostra la sconfitta contro la Viterbese. Partiva come la squadra da battere, ma qualche fatica la sta incontrando. Però questo non vale solo per i biancorossi: vedasi il Catania, il Catanzaro. E' un campionato molto difficile, senza ombra di dubbio".

La squadra allenata da Cornacchini in questo momento vince ma non convince. Come si spiega questa situazione anomala?

"Innanzitutto è importante che le vittorie arrivino. In questo girone giocare bene è difficile, perchè vai sempre in campi duri e tosti dove trovi tante difficoltà. Non è sempre facile portare a casa il risultato, a maggior ragione giocando bene. Per il Bari è importante vincere. Penso che l'obiettivo è quello della promozione. Uscire da questa categoria è dura, lo dimostra il Benevento di Vigorito che ha speso tantissimi soldi senza vincere niente per tanti anni. Giocare bene o male è relativo per il Bari quest'anno. Se si riesce è ovviamente meglio, ma vedere un bel calcio in questa categoria è raro". 

Lunedì ci sarà il big match tra Bari e Reggina. Che partita sarà?

 "Sicuramente in questo momento la Reggina viene alla partita meglio dal punto di vista mentale. Però giocando in casa il Bari ha dalla sua parte il pubblico. Sono due squadre che quasi si equivalgono. Forse per i biancorossi potrebbe essere l'occasione per poter giocare meglio, in quanto la Reggina se la giocherà a viso aperto. Quando sfidi squadre che si chiudono e non ti fanno giocare è più difficile fare del bel calcio, mentre lunedì non sarà così".

Lei pensa che possa convenire ad entrambe un pareggio?

"Più per la Reggina. Penso che il Bari quest'anno debba giocare tutte le partite per vincerle. Poi se esce un pareggio va bene, ma l'obiettivo, specialmente in casa, è quello di fare 3 punti".

Lei è stato nella stagione 2012/2013 allenatore degli amaranto. Alla luce del ritrovato entusiasmo, come pensa stia vivendo l'ambiente calabrese l'attesa di questa partita?

"Penso si stiano caricando in maniera giusta. Domenica c'erano 9000 persone per la gara contro il Bisceglie, che non è una squadra blasonata. Questo vuol dire che la passione è alle stelle e verranno a Bari sulle ali dell'entusiasmo".

Si ringrazia Davide Dionigi per l'intervista.

Altre notizie
Lunedì 25 maggio 2020
19:00 Amarcord Accadde oggi - Il 3-1 sul Padova e le sconfitte di Lecce ed Empoli proiettano il Bari verso la Serie A 18:30 Amarcord Le partite storiche - Protti show al Menti di Vicenza: il Bari dilaga ed in trasferta segna cinque gol 18:00 In Primo Piano Dal web: "Bitonto al S. Nicola, perché no?". Messaggi di auguri per ADL e Di Cesare, critiche per Dezi: "Potevi tornare ma hai preferito altri lidi" 17:30 Serie C Ternana, Gallo: "Playoff in gara secca, ecco perchè" 17:00 News Il Bari più amato - Sorteggiati i quarti, che duelli! C'è Conte contro Ventura...
PUBBLICITÀ
16:30 In Primo Piano A Bari per un attimo e poi via: da Caturano a Montini, undici ex lasciati andare in un lampo... 16:00 News Simeri: "Pres. Pergolettese? Se qualcuno non ha la possibilità di giocare, non può prendersela con chi può farlo. Stavo per rinnovare, ma..." 15:00 Serie C Prep. Padova: "Calciatori più indietro rispetto al ritiro estivo" 14:30 News Castellacci: "In C si potrebbe creare un protocollo ad hoc" 13:30 In Primo Piano Il Bari e i playoff: quest'anno la svolta? Un rapporto complicato. Latina, Novara, Cittadella: ricordi amari... 12:00 News Nuove regole: cartellino giallo per abbracci e strette di mano? Gli arbitri traslocano... 10:30 In Primo Piano Criscitiello: "Domani sarà chiesta la testa di Ghirelli. Riforme: B a due gironi..." 10:00 In Primo Piano CdS - Fino a domenica sedute individuali; poi otto giorni di pausa. Il ritiro a metà giugno in Abruzzo? Stipendi, la situazione... 09:00 Gli ex L'ex Lipatin ora fa l'agente: "Il mercato dovrà reinventarsi. Fransergio, Baiano: i miei assistiti..." 07:30 In Primo Piano Vivarini, la conferma c'è già. La sua leadership ha conquistato i cuori biancorossi 07:00 Gli ex Perrone: "Joao Paulo era pazzesco. Senza l'infortunio, avrebbe giocato di più anche col Brasile" 00:00 News Tutti i video di TuttoBari. Seguici sul canale Youtube... e non solo
Domenica 24 maggio 2020
23:00 News Ds Novara: "Abbiamo proposto alla Figc di disputare un playoff a 4 squadre nel nostro centro sportivo" 22:00 Amarcord Bari e gli stranieri - Il brasiliano Bruno Siciliano: bomber biancorosso negli anni della doppia retrocessione 21:00 News Coronavirus - 11 contagiati in Puglia, 7 in provincia Bat. Registrato un decesso