SEZIONI NOTIZIE

Italo Cucci a TuttoBari: "Non so che durata abbia l'amore dei De Laurentiis: serve rialzarsi"

di Alessio D'Errico
Vedi letture
Foto
© foto di Federico De Luca

Editorialista per il Corriere dello Sport e giornalista di fama nazionale, Italo Cucci è intervenuto ai nostri microfoni per parlare del Bari e di alcune tematiche generali: “In Serie C la vita è dura: non basta presentarsi con nome, cognome ed albo d’oro per riuscire ad andare avanti. Pensiamo anche al Palermo che nelle prime partite non ha accumulato vittorie e con tre vittorie si è poi rilanciato. Il Bari sta attraversando questo momento duro ma deve fare in modo di rinforzarsi e vincere perché l’amore di De Laurentiis non so che durata abbia: la proprietà conta molto sul recupero dell’intero bacino d’utenza e sui successi biancorossi ma bisogna rialzarsi”.

Cucci ha poi espresso il suo pensiero sul movimento calcistico italiano: “La crescita globale della Nazionale di Mancini è un chiaro segno della crescita importante dei nostri campionati. Dalla Serie A alla Serie C sta migliorando il calcio italiano e l’apporto degli stranieri non è più determinante come una volta”.

Pensiero finale sulla Serie C: “Tanti anni fa la Serie C prevedeva 54 squadre suddivise in Nord, Centro e Sud. L’aspetto fondamentale, però, è la funzione del campionato di C: deve ritornare ad essere un allevamento di calciatori poi pronti per la Serie A in modo tale da far entrare soldi nelle casse dei club di C. La Serie C si può salvare solo se ritorna ad avere un rapporto viscerale con Serie A e Serie B”.

Altre notizie
Venerdì 04 dicembre 2020
21:00 News Chi manda più calciatori in rete? La Ternana prima con 15, il Bari segue a 10 ed aspetta i gol dal centrocampo 20:00 In Primo Piano Auteri difende Antenucci. Niente giudizi anticipati e peperoncini: il Bari ha forza e motivazioni 19:00 News Le quote - Galletti favoriti a Pagani. L'Under 2,5 a 1,83. Lo 0-2... 18:30 News FOTO - Citro, nuovo look. Capelli ossigenati per l'attaccante campano 18:05 In Primo Piano Bari, 24 convocati per la Paganese. Out Minelli, c'è Marras. La lista...
PUBBLICITÀ
18:00 Serie C Dt Foggia e lo shock Gentile: "Potremmo non scendere in campo contro il Palermo" 17:00 News Verso la Paganese. Le campane portano bene: finora in stagione sempre vittorie 16:00 News Pochesci: "Ternana forte come il Bari ma gioca meglio" 15:00 Prossimo Avversario All. Paganese: "Bari fortissimo ma puntiamo a sfruttare le occasioni. Assenze? Tante e pesanti". I convocati 14:00 In Primo Piano Auteri: "I motivi per crederci? Abbiamo voglia, il campionato è all'inizio. Siamo forti, punto" 13:20 In Primo Piano Auteri: "Parole Antenucci? Ci può stare. Spesso si anticipano i giudizi. Simeri? Tempo al tempo..." 12:00 Corsi & Ricorsi A Pagani vincere non è impresa facile. Tutti i precedenti con i campani 11:00 News Fiory: "Maradona ha segnato il mondo del calcio. Il mio idolo? Buffon. Tifo Juve" 10:15 In Primo Piano Fiory: "Bari, impossibile dir di no. Non gioco? Importanti gli obiettivi di gruppo. San Nicola grandissimo. Sara Croce, la classifica, la città..." 10:00 In Primo Piano GdS - Simeri, aria pesante dopo il gesto con la Ternana. Mercato alla porte... 09:00 News Pres. Palermo: "Non è detto che chi spende vince. Il Bari aveva speso cinque volte più della Reggiana" 07:30 In Primo Piano GdS - Marras out: sarà preservato. Cambia l'attacco. Duello fra Citro e Montalto 07:00 Prossimo Avversario Conosciamo l’avversario - Paganese, la vittoria casalinga manca da 10 mesi 00:00 Gli ex Armenise: "Antenucci? Meglio una parola di meno. Auteri e la fase difensiva..."
Giovedì 03 dicembre 2020
23:00 News Le gerarchie: in 4 ormai desaparecidos. Le seconde scelte: da Marfella a Corsinelli