La festa biancorossa in piazza: Bari accoglie i suoi eroi (FOTO)

di Redazione TuttoBari
Fonte: Dal nostro inviato a Palazzo di Città, Andrea Dipalo
articolo letto 11076 volte
Foto

La diretta si conclude qui ma la festa per il Bari prosegue in piazza Prefettura con musica e spettacoli. Vi ringraziamo per averci seguito.

21.40 - Dopo i calciatori, lo speaker Stornaiolo chiama l'intero staff tecnico sul palco di piazza Libertà. E ovviamente è ovazione al momento dell'arrivo dei mister AlbertiLoseto Zavettieri. Quest'ultimo che ieri ha annunciato il suo addio ai colori biancorossi si lascia andare ad un simpatico e sentito: "Forza la Bari". Osannato dal pubblico anche il diesse Angelozzi che ringrazia il popolo biancorosso.

21.30 - La festa prosegue con la simpatia del comico Antonio Stornaiolo e di uno Sciaudone a fargli da spalla. Sfilano tutti gli eroi di questa stagione indimenticabile, protagonisti e non, come Ciccio Caputo sul palco palesemente commosso per questa accoglienza. Il bomber di Altamura promette: "Non è stato un periodo fortunato per me ma siamo pronti a riprovarci a cominciare dal prossimo anno".

21.15 - Daniele Sciaudone, come accaduto in occasione delle vittorie con Novara e Crotone, s'improvvisa capo ultrà e dal palco guida la marea di tifosi a cantare: "Forza la Bari alèèè... canto, vivo per teee... io non molleròòò, son biancorosso e mai ti lasceròòò...".

21.10 - Gianluca Paparesta sul palco in piazza Prefettura esalta i sacrifici dell'intero gruppo non disdegnando una sottile vena polemica per gli arbitraggi che hanno estromesso la Bari dal sogno serie A.

21.00 - Michele Emiliano riceve dal presidente biancorosso una maglia del Bari personalizzata e con l'effigie di San Nicola.

20.50 - Da Fossati a Sabelli, da Joao Silva a Galano, da Sciaudone a Ciccio Caputo, da Chiosa a Samnick. Tutti protagonisti in questa magica notte di festa. Unici assenti Nadarevic e Albadoro. Dopo i giocatori, tocca a Paparesta ricevere l'abbraccio dell'ex sindaco e di tutta una città.

20.45 - Ora tocca ai ragazzi ricevere i complimenti della giunta comunale e la targa commemorativa in ricordo di questa fantastica avventura. Ad uno ad uno sfilano sorridenti gli eroi biancorossi sotto gli occhi commossi del presidente Gianluca Paparesta. Il primo è naturalmente il capitano Marino Defendi

20.40 - E' iniziata la premiazione dei protagonisti. Cominciano a sfilare davanti all'ex sindaco Emiliano mister AlbertiNunzio Zavettieri sino a giungere a tutti i membri dello staff tecnico.

20.32 - La squadra è arrivata in questi istanti a Palazzo di Città. I giocatori e lo staff sono attesi nella sala Consiliare del Comune dove riceveranno il giusto encomio per questa stagione davvero incredibile.

20.30 - In piazza continua la festa con l'attore Antonio Stornaiolo, nelle vesti di showman e sbandieratori all'opera sul palco allestito davanti la sede del Comune. Il pubblico è caloroso: incessanti i cori per la Bari.

20.15 - E' arrivato Guido Angelozzi a Palazzo di Città. Il diesse dei galletti è uno tra gli artefici di questo miracolo sportivo. Nele ultime ore sono state numerose le voci di un suo addio ma oggi non la priorità non è il mercato ma festeggiare questo meraviglioso collettivo.

20.10 - Intanto, comincia a riempirsi la sala consiliare di Palazzo di Città, dove l'ex primo cittadino Michele Emiliano e il neo sindaco Antonio Decaro accoglieranno la squadra e lo staff al completo accompagnati dal presidente Gianluca Paparesta.

20.00 - Nonostante la pioggia caduta copiosamente nelle scorse ore in città, i tifosi non hanno voluto perdere l'appuntamento per ringraziare i propri beniamini che a breve giungeranno in piazza Prefettura, gremita di gente in trepidante attesa.

Bari abbraccia i suoi eroi. E' cominciata la grande festa per omaggiare il Galletto, protagonista di una stagione che i tifosi difficilmente dimenticheranno. Alle 19.30 la squadra è partita dallo stadio San Nicola a bordo di un autobus dell’Amtab, direzione Palazzo di Città. Il percorso che accompagnerà il gruppo biancorosso sino in centro comincerà dalla tangenziale, per poi proseguire su via Napoli, via San Francesco d’Assisi, via Isabella d’Aragona (Castello), lungomare de Tullio, Autorità portuale, piazza IV Novembre, corso vittorio Emanuele II.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy