SEZIONI NOTIZIE

Hamlili, il rinnovo nel periodo più difficile. Ora Zac vuol tornare profeta

di Raffaele Garinella
Vedi letture
Foto

Nomen omen, un nome un destino. Non poteva essere diversamente per chi - come Hamlili - porta in dote il nome di un profeta. E lui, Zaccaria Hamlili, si è eretto a profeta del centrocampo biancorosso. Nonostante il brutto infortunio che lo ha allontanato - momentaneamente - dai giochi, si è guadagnato, a suon di prestazioni convincenti, il rinnovo del contratto fino al 2022.

Una brutta frattura alla clavicola in via di risoluzione. Un attestato di fiducia - più che meritato - da parte della società. Hamilili è un punto fermo del Bari targato De Laurentiis, volto bello della nuova vita della società biancorossa. Una storia tutta da scrivere, con all'attivo la vittoria di un campionato complesso e difficile come quello dei dilettanti. Una vita da mediano, non solo attento a recuperare palloni. Hamlili è bravo anche in zona gol. Due, importanti, di pregevole fattura - prima che l’infortunio lo relegasse in tribuna - contro Ternana e Casertana

La sua attitudine in fase di costruzione è mancata - e non poco - agli schemi di Vincenzo Vivarini, costretto a ripiegare sul mercato. Nella scorsa sessione, per sopperire all'assenza di Hamlili,  è stato acquistato Mattia Maita, un altro che col pallone ci sa fare. Sarebbe bello poterli ammirare insieme. Un desiderio destinato ad avverarsi, e le occasioni non mancheranno. A maggior ragione dopo il rinnovo del matrimonio in biancorosso. 

Per la gioia di chi ha il Bari nel cuore, proprio come Zaccaria, profeta, certo, ma col pallone tra i piedi.

Altre notizie
Lunedì 25 maggio 2020
19:00 Amarcord Accadde oggi - Il 3-1 sul Padova e le sconfitte di Lecce ed Empoli proiettano il Bari verso la Serie A 18:30 Amarcord Le partite storiche - Protti show al Menti di Vicenza: il Bari dilaga ed in trasferta segna cinque gol 18:00 In Primo Piano Dal web: "Bitonto al S. Nicola, perché no?". Messaggi di auguri per ADL e Di Cesare, critiche per Dezi: "Potevi tornare ma hai preferito altri lidi" 17:30 Serie C Ternana, Gallo: "Playoff in gara secca, ecco perchè" 17:00 News Il Bari più amato - Sorteggiati i quarti, che duelli! C'è Conte contro Ventura...
PUBBLICITÀ
16:30 In Primo Piano A Bari per un attimo e poi via: da Caturano a Montini, undici ex lasciati andare in un lampo... 16:00 News Simeri: "Pres. Pergolettese? Se qualcuno non ha la possibilità di giocare, non può prendersela con chi può farlo. Stavo per rinnovare, ma..." 15:00 Serie C Prep. Padova: "Calciatori più indietro rispetto al ritiro estivo" 14:30 News Castellacci: "In C si potrebbe creare un protocollo ad hoc" 13:30 In Primo Piano Il Bari e i playoff: quest'anno la svolta? Un rapporto complicato. Latina, Novara, Cittadella: ricordi amari... 12:00 News Nuove regole: cartellino giallo per abbracci e strette di mano? Gli arbitri traslocano... 10:30 In Primo Piano Criscitiello: "Domani sarà chiesta la testa di Ghirelli. Riforme: B a due gironi..." 10:00 In Primo Piano CdS - Fino a domenica sedute individuali; poi otto giorni di pausa. Il ritiro a metà giugno in Abruzzo? Stipendi, la situazione... 09:00 Gli ex L'ex Lipatin ora fa l'agente: "Il mercato dovrà reinventarsi. Fransergio, Baiano: i miei assistiti..." 07:30 In Primo Piano Vivarini, la conferma c'è già. La sua leadership ha conquistato i cuori biancorossi 07:00 Gli ex Perrone: "Joao Paulo era pazzesco. Senza l'infortunio, avrebbe giocato di più anche col Brasile" 00:00 News Tutti i video di TuttoBari. Seguici sul canale Youtube... e non solo
Domenica 24 maggio 2020
23:00 News Ds Novara: "Abbiamo proposto alla Figc di disputare un playoff a 4 squadre nel nostro centro sportivo" 22:00 Amarcord Bari e gli stranieri - Il brasiliano Bruno Siciliano: bomber biancorosso negli anni della doppia retrocessione 21:00 News Coronavirus - 11 contagiati in Puglia, 7 in provincia Bat. Registrato un decesso