SEZIONI NOTIZIE

Il Bari e l'allergia agli scontri diretti. In tre anni con i DeLa mai un successo

di Claudio Mele
Vedi letture
Foto
© foto di TuttoBari.com

Al netto di una sconfitta, l'ennesima, che taglia le residue speranze di raggiungere il secondo posto e compromette anche la terza posizione, quello che stupisce - sarcasticamente - della gara di Avellino è l'allergia del Bari agli scontri diretti. Restando nell'era De Laurentiis - nonostante per esempio anche il vecchio Bari toppò le gare playoff con Novara e Cittadella -, i biancorossi sono stati capaci in tre anni di perdere ogni scontro diretto presentatosi.

In principio fu in Serie D, con il Bari di Cornacchini incapace di battere la Turris sia in casa che soprattutto in trasferta. Fu proprio la gara di Torre del Greco che fece suonare i primi campanelli di allarme su squadra e tecnico, preda della compagine corallina. Anche nella gara di Poule scudetto di Avellino, con il Bari costretto a vincere, si assistette ad una prova incolore con gli irpini vincitori per 1-0 come ieri.

Lo scorso anno il copione è stato per lunghi tratti lo stesso. Partiamo dalla gara di Reggio Calabria, in cui gli uomini di Vivarini erano condannati a vincere per ridurre le distanze dagli amaranto. A fronte di una scialba prestazione senza tiri in porta e un barlume di idee, fu un gol di Perrotta in mischia a salvare la faccia e lasciare intatta qualche residua speranza. Speranze che sciolsero come neve al sole quando i biancorossi non riuscirono mai a vincere nelle trasferte di Monopoli, Ternana e Catanzaro, le altre forze del campionato.

La regina però di tutte le partite non può che essere la finale di Reggio Emilia. Una gara che si sarebbe dovuta preparare da sola, peccato che anche allora i galletti non siano scesi in campo. In balia di Kargbo e compagni, il Bari crollò mentalmente salutando la possibilità di raggiungere la Serie B. Facce cupe a fine partita e nessuna parola: tanta fu l'amarezza per novanta minuti letteralmente regalati agli avversari.

É inspiegabile il motivo di una striscia così ampia di disfatte negli scontri diretti. Anche in questo campionato il confronto con la Ternana al 'San Nicola' ha lasciato di stucco tutti. Comprese le gare di Foggia, Palermo e Catanzaro, e per concludere la partita non giocata di ieri. Adesso ci saranno i playoff, ma è evidente che neanche il più ottimista tra gli ottimisti può pensare che questo Bari possa farcela.

Altre notizie
Mercoledì 12 maggio 2021
00:00 News Pres. Casertana: "Se il Bari fa il Bari non ce n'è per nessuno"
Martedì 11 maggio 2021
23:00 News TuttoBari è #social: tutti i modi per seguirci 22:00 In Primo Piano Minelli, che batosta: una stagione sfortunata. Cosa cambia ora in difesa 21:00 Focus Sulla stagione ricompare il fantasma covid: vantaggi e svantaggi sul cammino del Bari 20:00 News Auteri e il Foggia: già 19 sfide. Tutti i precedenti
19:00 In Primo Piano TuttoBari - Marcolini: "Ai playoff deve uscire la compattezza. Uomini chiave? Antenucci è la stella, Cianci..." 18:30 Serie C Padova, stangata per Santini: 10 giornate di squalifica per insulti razzisti 18:00 News Verso Bari-Foggia - Dalle stracittadine di Milano del 2003 alle finali Real-Atletico: quando il derby è da dentro o fuori 17:00 In Primo Piano La Salernitana è in Serie A. Il riscatto di Gyomber e Tutino, la festa anche di Micai. Schiavone dirà addio al Bari, Kupisz... 16:00 Serie C Tacopina: "Catania? Servono 14 milioni di euro per iscriversi al prossimo campionato" 15:00 News Binda: "Con nuovo focolaio, non escludo cambio format in corsa" 14:00 In Primo Piano TuttoBari - Marcolini: "Bari-Foggia non è mai una partita come le altre. Bisogna cancellare l'ultimo periodo" 13:00 Amarcord Storie biancorosse, Cavasin a TuttoBari: "Scesi dalla A alla C, convinto da Matarrese. Il Della Vittoria..." 12:00 News Tragedia a Salerno. Muore un ragazzo nei festeggiamenti per la promozione 11:00 In Primo Piano L'ex Cavasin a TuttoBari: "Playoff, per vincere serve coesione e carattere. Vestire questi colori è un onore" 10:00 Serie C Playoff, domenica prossima il recupero di Triestina-Virtus Verona 09:00 In Primo Piano CdM - L'ex Iorio: "Derby? Si fosse giocato domani, il Foggia avrebbe messo in difficoltà il Bari. I protagonisti saranno due" 08:00 News Rep - Derby rinviato, sarà una vigilia lunghissima 07:15 In Primo Piano La Salernitana in A fa crollare il mito dei malpensanti: multiproprietà non vuol dire succursale. Bari, tutto è possibile 07:00 News I precedenti nei derby ad eliminazione diretta. Equilibrio con il Foggia, le gare con Bitonto e Martina Franca...