SEZIONI NOTIZIE

L'ingegnoso metodo per sviare la mancanza di amichevoli. Bari Uno e Bari Due, tra dualismi e gerarchie...

di Claudio Mele
Vedi letture
Foto

Domani sera si alzerà finalmente il sipario sui playoff di Serie C, che vedono ai nastri di partenza 23 squadre tutte desiderose di approdare in Serie B. Tantissime le incognite, dovute ai quasi quattro mesi di stop forzato causa la pandemia che ha colpito l'Italia e il mondo intero. La più grande problematica, riconosciuta da addetti ai lavori e preparatori atletici, è però quella di non poter disputare amichevoli nel corso delle settimane di avvicinamento al grande evento. Del resto chiunque ha masticato un po' di pallone sa bene che un conto è allenarsi e un altro è fare delle amichevoli per alzare i ritmi e conoscere lo stato di forma della squadra.

Un problema non di poco conto, che però è stato sviato in maniera molto intelligente da mister Vivarini e dal suo staff tecnico. Hamlili aveva parlato di un metodo alternativo, tanto semplice quanto ingegnoso. I galletti, 23 in totale contando il terzo portiere Liso, sono divisi equamente in due team da 11 giocatori l'uno fissi, che si sfidano continuamente. La cristallizzazione delle squadre crea in un certo senso lo spirito della partita, la tensione e la rivalità che, seppur in allenamento, nasce inevitabilmente. 

Si potrebbero definire i due team Bari Uno e Bari Due, considerando i valori di tutti e 22 i componenti. Avendo tutti a disposizione, nascono inevitabilmente dei dualismi: basti pensare al duello Sabbione-Perrotta, ma con le stesse chance di titolarità. A centrocampo si compone il vero rebus. Due coppie: Bianco-Schiavone e Hamlili-Scavone, col solo Maita certo di una maglia da titolare. Il resto delle scelte è abbastanza preciso e senza sorprese, come ci si poteva aspettare conoscendo mister Vivarini.

Indicazioni dunque per la gara inaugurale del 13 luglio. Nel frattempo ci sono quasi due settimane per modificare lo status e mettere scompiglio nei piani, ben delineati, del tecnico ex Ascoli. 

Altre notizie
Giovedì 16 luglio 2020
16:00 In Primo Piano Bari e il sogno finale: 30 anni fa l'ultima in Mitropa. La maledizione playoff, il Milan di Sacchi... 15:30 Gli ex La carica di Cani: "C'è grande entusiasmo, il Bari può farcela" 15:00 Serie C Reggiana-Bari la finale più probabile per i tifosi... 14:30 Gli ex Caputo segna alla Juve ed entra nella storia del Sassuolo 14:15 Prossimo Avversario Pres. Carrarese: "Il Bari? Vogliamo sia decisa soltanto dal campo..."
PUBBLICITÀ
13:00 In Primo Piano 16 luglio: dal dramma fallimento alla semifinale per la B. Sarà sliding doors? I galletti sognano la rivincita... 12:00 Serie C L'amarezza del pres. del Carpi: "Buttata via una grande occasione" 11:30 Prossimo Avversario Il fattore trasferta fa soffrire la Carrarese: deboli... per media punti e scontri diretti 11:00 Gli ex L'ex Fracchiolla: "Carrarese lenta in difesa. Baldini? Motivatore. Infantino..." 10:45 News CdS - Certo il rientro di Maita. Staffetta in regia? Perrotta in difesa... 10:30 News Antenucci, il post del Bari: "La fiducia di una squadra, di una città, di una fede..." 10:00 In Primo Piano GdS - Verso la Carrarese: in pole Maita. Fuori Hamlili, ci sarà ancora Scavone perché... 09:45 Prossimo Avversario All. Carrarese: "La squadra è in salute, abbiamo fame. Vogliamo proseguire il sogno..." 09:30 News Hamlili: "Ternana? Abbiamo saputo soffrire. Carrarese fastidiosa davanti..." 09:00 In Primo Piano Protti: "Bari? In semifinale con sofferenza. Non era facile, bravi gli attaccanti. La Carrarese..." 08:30 News Dg Renate: "Meglio di tutti il Novara. Carrarese? Può segnare 2-3 gol in pochi minuti. Il Bari..." 08:00 News GdS - Antenucci ci tiene da matti: sarebbe la terza promozione... 07:30 News Gallo: "Col Bari abbiamo giocato bene. Arbitri? Non parlo. Chi vince? Il Bari..." 07:00 In Primo Piano L'ex Montanari: "Il Bari ha calciatori importanti. Carrarese, meno blasone ma occhio a Infantino. Io e il Bari: cinque anni stupendi" 00:00 News Pelliccioni (ex Cesena): "Promossa in B? Secondo me il Bari"