SEZIONI NOTIZIE

Maita: "Bari è bellissima, la sciarpata del San Nicola ti dà una carica pazzesca. Trattativa? Ho detto subito sì. Il mio idolo è Zidane"

di Gianmaria De Candia
Vedi letture
Foto

Questo pomeriggio Mattia Maita è intervenuto ai microfoni di Radio Bari. Il centrocampista ha così raccontato l'ottimo impatto con la piazza barese: "I compagni mi hanno dato una grossa mano. La città è bellissima, piace molto anche alla mia ragazza. Stiamo veramente bene. Poi sto trovando spazio, sono davvero contento, incluso l'esordio con gol. Sensazioni spettacolari. Non mi era mai capitato di essere ripreso all'arrivo. Spero si possa continuare così sia in campo che fuori. Sono un tipo molto tranquillo, mi piace stare sereno. Cerco di concentrarmi sul mio lavoro e rivedere dove ho sbagliato per migliorarmi sotto tutti i punti di vista. Ci tengo a far bene".

Sui tifosi e l'effetto San Nicola: "Ci avevo già giocato ai tempi del Lumezzane, sbagliai anche un rigore in Coppa Italia. Lo stadio impressionante, enorme e bellissimo. Passi i primi 10 minuti a guardarlo. I tifosi sono il top, la sciarpata con l'inno è da brividi. Danno una carica pazzesca. Poi il Bari è seguito dappertutto, anche in trasferta spalti sempre pieni".

Sul suo passato: "Sono stato molto tempo a Reggio Calabria, dove ho fatto tutto il settore giovanile. Poi a Catanzaro per cinque anni, dove sono cresciuto sotto tutti i punti di vista, posso solo ringraziare le persone e la società. E' stato un bel periodo della mia vita".

Nessuna esitazione sulla proposta di mercato dalla società biancorossa: "La domenica giocavamo contro il Bisceglie e il procuratore mi ha chiamato per informarmi dell'interesse del Bari che è interessato. Io ho subito dato l'ok, speravo trattativa andasse a buon fine. Sono felicissimo".

Chiosa finale sulle fonti d'ispirazione in campo: "Il mio idolo è Zidane, essendo simpatizzante juventino, lo seguivo molto da piccolo. Anche quando poi è passato al Real Madrid. Dell'attuale Serie A mi piacciono Brozovic e Zaniolo, anche io mi sono infortunato al ginocchio e so cosa significa".

Altre notizie
Lunedì 13 luglio 2020
12:00 Serie C Playoff - Bari-Ternana il big match, in campo Carpi e Reggiana. Programma e partite 11:30 News VIDEO - "Bari is back!", l'urlo di De Laurentiis 11:10 In Primo Piano Verso la Ternana, De Laurentiis: "C'è tensione. Mio padre mi ha fatto l'in bocca al lupo..." 11:00 News FOTO - Striscione fuori dallo stadio: "Bari, lotta e vinci..." 10:45 News GdM - Ci si gioca la vita: c'è da soffrire. Meccanismo infernale...
PUBBLICITÀ
10:30 Gli ex Zironelli: "Bari-Juve in semifinale? Sarebbe spettacolare" 09:00 In Primo Piano Bari-Ternana, le probabili: due dubbi, non in attacco. Costa o Perrotta? Hamlili più di Schiavone... 07:30 News GdS - Simeri ha la cresta calda. Smania dalla voglia... 07:00 In Primo Piano Verso Bari-Ternana, Scienza: "Antenucci straordinario, Furlan in gran forma. Occhio Bari: Mammarella e Salzano..." 00:00 Gli ex Il Vicenza verso la B: vicino Meggiorini. E Paloschi...
Domenica 12 luglio 2020
23:00 Amarcord Il Bari e i derby - Col Molfetta quattro gare negli anni cinquanta, nel baratro della quarta serie 22:00 In Primo Piano Verso la Ternana, i precedenti sorridono al Bari. Non si pareggia da quarant'anni 21:45 In Primo Piano Bari, i convocati per la sfida contro la Ternana: out solo Pinto 21:30 Bari & Dintorni Bari-Ternana... tra i tifosi: le telecamere di TuttoBari a Rutigliano 21:00 News FOTO - "Bari is back", Frattali sui social pronto per il ritorno in campo 20:00 News La Stampa - Gonzalez trascina il Novara: i playoff casa sua. Che sia a Bari o con venti persone 19:00 In Primo Piano Laribi vs Mammarella. La sfida nella sfida è sui piazzati. Come soffre il Bari il mancino del terzino... 18:00 Prossimo Avversario Ternana, parla Iannarilli: "Stiamo bene, la condizione del Bari è un punto interrogativo" 17:45 In Primo Piano Antenucci carico: "Noi favoriti? Lo dicono per scrollarsi le responsabilità. Io esperto, dobbiamo vincere. In C solo a Bari, Di Cesare..." 17:30 Prossimo Avversario Ternana, 23 i convocati per il Bari: assenti in tre