SEZIONI NOTIZIE

Modulo, cambi, centrocampo: tutto quello che non ha funzionato ad Avellino

di Giovanni Gaudenzi
Vedi letture
Foto
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L’ennesimo fiasco stagionale, in quella che era, di fatto, l’ultima gara utile per puntare al secondo posto. Un Bari sottotono ha ceduto all’Avellino partita e piazza d’onore, complicandosi ulteriormente il cammino verso i prossimi playoff. A tre gare dal termine della stagione regolare, questa debacle lascerà strascichi, da scacciare via già nella prossima sfida, domenica prossima al S. Nicola, contro il Palermo. Vediamo, di seguito, tutti gli errori commessi dalla truppa biancorossa in Irpinia.

MANCA IMPRONTA TATTICA CHIARA – L’ennesima rivoluzione, in tema di modulo. Il 3-5-2 tirato fuori dal cilindro da Carrera in Campania non ha prodotto risultati, come la scelta di schierarsi a specchio rispetto alla squadra avversaria. Pochi palloni giocabili per gli attaccanti, esterni mai al cross, tiri in porta con il contagocce. Un disastro.

UN SOLO CAMBIO – Ancora una volta, i galletti hanno pagato la scarsa profondità della rosa del club. Una sola sostituzione, a cinque minuti dalla fine. Il mister si è giustificato dicendo che non ha voluto stravolgere un team che stava giocando bene. Dichiarazioni che lasciano il tempo che trovano, che siano di circostanza o meno.  I biancoverdi hanno pescato dalla panchina l’uomo che ha risolto la partita, e dato fiato a chi era in campo inserendo forze fresche. Il Bari no, anche per assenza di alternative. Ed ecco il risultato.

LINEA MEDIANA SENZA FANTASIA – Maita, Lollo, De Risio. In questo centrocampo, manca il costruttore di gioco, e ieri si è visto. Di tiri verso la porta, prima del disperato assalto finale, c’è n’è stato solo uno. Questa compagine, costruita male nella zona nevralgica del campo, semplicemente non riesce a creare palle-gol attraverso il gioco, e spesso si affida ai colpi di genio dei singoli. Quando dalle individualità non arriva la giocata giusta, è notte fonda. Come ieri.

MARRAS E ROLANDO A TUTTA FASCIA – Un’altra dimostrazione  che questi due giocatori, se messi troppo lontani dalla porta, non riescono ad aiutare gli attaccanti, lasciati soli a lottare contro l’intera difesa dei padroni di casa. La ragione per la quale Cianci ed Antenucci non si son visti sta anche qui.

RETI SUBITE SU CALCIO PIAZZATO - L'ennesima scempiaggine difensiva su corner avversario. Ormai un vizio, come ammesso dallo stesso allenatore. Dovrà lavorarci. Altrimenti, con difetti come questo, la B resterà un miraggio. 

Altre notizie
Mercoledì 12 maggio 2021
00:00 News Pres. Casertana: "Se il Bari fa il Bari non ce n'è per nessuno"
Martedì 11 maggio 2021
23:00 News TuttoBari è #social: tutti i modi per seguirci 22:00 In Primo Piano Minelli, che batosta: una stagione sfortunata. Cosa cambia ora in difesa 21:00 Focus Sulla stagione ricompare il fantasma covid: vantaggi e svantaggi sul cammino del Bari 20:00 News Auteri e il Foggia: già 19 sfide. Tutti i precedenti
19:00 In Primo Piano TuttoBari - Marcolini: "Ai playoff deve uscire la compattezza. Uomini chiave? Antenucci è la stella, Cianci..." 18:30 Serie C Padova, stangata per Santini: 10 giornate di squalifica per insulti razzisti 18:00 News Verso Bari-Foggia - Dalle stracittadine di Milano del 2003 alle finali Real-Atletico: quando il derby è da dentro o fuori 17:00 In Primo Piano La Salernitana è in Serie A. Il riscatto di Gyomber e Tutino, la festa anche di Micai. Schiavone dirà addio al Bari, Kupisz... 16:00 Serie C Tacopina: "Catania? Servono 14 milioni di euro per iscriversi al prossimo campionato" 15:00 News Binda: "Con nuovo focolaio, non escludo cambio format in corsa" 14:00 In Primo Piano TuttoBari - Marcolini: "Bari-Foggia non è mai una partita come le altre. Bisogna cancellare l'ultimo periodo" 13:00 Amarcord Storie biancorosse, Cavasin a TuttoBari: "Scesi dalla A alla C, convinto da Matarrese. Il Della Vittoria..." 12:00 News Tragedia a Salerno. Muore un ragazzo nei festeggiamenti per la promozione 11:00 In Primo Piano L'ex Cavasin a TuttoBari: "Playoff, per vincere serve coesione e carattere. Vestire questi colori è un onore" 10:00 Serie C Playoff, domenica prossima il recupero di Triestina-Virtus Verona 09:00 In Primo Piano CdM - L'ex Iorio: "Derby? Si fosse giocato domani, il Foggia avrebbe messo in difficoltà il Bari. I protagonisti saranno due" 08:00 News Rep - Derby rinviato, sarà una vigilia lunghissima 07:15 In Primo Piano La Salernitana in A fa crollare il mito dei malpensanti: multiproprietà non vuol dire succursale. Bari, tutto è possibile 07:00 News I precedenti nei derby ad eliminazione diretta. Equilibrio con il Foggia, le gare con Bitonto e Martina Franca...