SEZIONI NOTIZIE

Simeri: "Resto qui per sempre, voglio la A. Cornacchini non mi considerava, il paragone con Caputo..."

di Raffaele Digirolamo
Vedi letture
Foto

Intervistato da La Gazzetta del Mezzogiorno, Simone Simeri ha parlato del suo riscatto nella seconda parte del campionato: "Il calcio è bello perché concede sempre un’altra chance. Nonostante una stagione positiva, mister Cornacchini non mi considerava adatto al suo progetto. Me n’ero accorto e forse questo ha anche condizionato le mie prestazioni, sebbene ogni settimana tornassi ad allenarmi con la ferma convinzione di fargli cambiare idea. Poi c’è stato il ribaltone in panchina: Vivarini mi voleva già ad Ascoli, mi ha dato fiducia, è riuscito ad ampliare le mie conoscenze. Gli devo molto. Mi dispiace esserci fermati proprio in un momento positivo per me".

Sul rinnovo"Il dialogo è sereno, ho totale fiducia nella società. Sono pronto a firmare in un qualsiasi momento. Se non mi cacciano, resto a Bari per sempre. Qui ho tutto quello che si possa desiderare: il mare, la vicinanza con Napoli, l’affetto della gente".

Simeri parla anche dei prossimi playoff: "Non dovremo pensare a chi incontreremo, a come i nostri avversari arriveranno a queste gare. Siamo il Bari, dobbiamo avere sicurezza nei nostri mezzi, non cedere alla paura di sbagliare. Ma allo stesso tempo essere feroci, umili, concentrati su ogni palla, fino alla fine. L'obiettivo è la A con questo club. Per noi la spinta decisiva potrebbe arrivare dal San Nicola: se riapriranno gli stadi, può essere un’arma letale». 

Il paragone con Caputo: "Un operatore di mercato mi ha accostato proprio a lui quando sono approdato al Bari. Ed in effetti abbiamo caratteristiche comuni: attacchiamo la profondità, dialoghiamo con i compagni. Porto il numero nove: se non segno sto male, ma se un compagno è messo meglio di me, passerò sempre il pallone"

Altre notizie
Giovedì 16 luglio 2020
14:30 Gli ex Caputo segna alla Juve ed entra nella storia del Sassuolo 14:15 Prossimo Avversario Pres. Carrarese: "Il Bari? Vogliamo sia decisa soltanto dal campo..." 13:00 In Primo Piano 16 luglio: dal dramma fallimento alla semifinale per la B. Sarà sliding doors? I galletti sognano la rivincita... 12:00 Serie C L'amarezza del pres. del Carpi: "Buttata via una grande occasione" 11:30 Prossimo Avversario Il fattore trasferta fa soffrire la Carrarese: deboli... per media punti e scontri diretti
PUBBLICITÀ
11:00 Gli ex L'ex Fracchiolla: "Carrarese lenta in difesa. Baldini? Motivatore. Infantino..." 10:45 News CdS - Certo il rientro di Maita. Staffetta in regia? Perrotta in difesa... 10:30 News Antenucci, il post del Bari: "La fiducia di una squadra, di una città, di una fede..." 10:00 In Primo Piano GdS - Verso la Carrarese: in pole Maita. Fuori Hamlili, ci sarà ancora Scavone perché... 09:45 Prossimo Avversario All. Carrarese: "La squadra è in salute, abbiamo fame. Vogliamo proseguire il sogno..." 09:30 News Hamlili: "Ternana? Abbiamo saputo soffrire. Carrarese fastidiosa davanti..." 09:00 In Primo Piano Protti: "Bari? In semifinale con sofferenza. Non era facile, bravi gli attaccanti. La Carrarese..." 08:30 News Dg Renate: "Meglio di tutti il Novara. Carrarese? Può segnare 2-3 gol in pochi minuti. Il Bari..." 08:00 News GdS - Antenucci ci tiene da matti: sarebbe la terza promozione... 07:30 News Gallo: "Col Bari abbiamo giocato bene. Arbitri? Non parlo. Chi vince? Il Bari..." 07:00 In Primo Piano L'ex Montanari: "Il Bari ha calciatori importanti. Carrarese, meno blasone ma occhio a Infantino. Io e il Bari: cinque anni stupendi" 00:00 News Pelliccioni (ex Cesena): "Promossa in B? Secondo me il Bari"
Mercoledì 15 luglio 2020
23:30 News Tutti i video di TuttoBari. Seguici sul canale Youtube... e non solo 23:00 In Primo Piano Verso Bari-Carrarese, Mutti: "Partita inusuale. Bari, qualche intoppo. Protagonisti? Antenucci e altri due..." 22:30 Gli ex Meggiorini, ufficiale la firma con il Vicenza. Accordo annuale con opzione...