Disattenzioni fatali: sei punti persi nei recuperi

di Gianmaria De Candia
articolo letto 4708 volte
Foto

Non è la prima volta in questa stagione che il Bari subisce reti decisive negli ultimi istanti di gara. La beffa di Pettinari sabato ha rappresentato l'ennesima occasione persa per la compagine di Grosso. Quattro sono i punti dal secondo posto, utile per la promozione diretta in Serie A, ma il distacco sarebbe potuto essere sicuramente inferiore senza queste fatali défaillance

La rete del pareggio del Pescara è arrivata anche in superiorità numerica, altro elemento significativo. Simbolo di una squadra non sempre completamente concentrata ma soprattutto recidiva. Già in altre due occasioni l'epilogo è stato analogo, tra l'altro con il medesimo risultato di 2-2. Nella doppia sfida con la Pro Vercelli, sia all'andata che al ritorno, i galletti si sono fatti raggiungere nel corso dell'ultimo minuto di gioco da Morra: due partite in totale controllo.

Con un grado di attenzione maggiore, soprattutto in fase difensiva e nella gestione della palla, il Bari avrebbe potuto avere almeno sei punti in più in classifica, pesantissimi in questo campionato così equilibrato e incerto. 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy