SEZIONI NOTIZIE

L'abbondanza in panchina: quanti assi nella manica...

di Maurizio Ladisa
Vedi letture
Foto

Uno dei punti di forza di una grande squadra improntata alla vittoria è sicuramente la panchina lunga e ricca di giocatori, anche validi rincalzi o addirittura titolari, pronti ad entrare in campo e ad essere incisivi, magari decidendo una gara. Il Bari presenta questa caratteristica, avendo in dote almeno due giocatori per ruolo, che reciterebbero il ruolo di protagonisti nella maggior parte delle squadre della Serie C corrente.

Nonostante le difficoltà di Cornacchini nel far assimilare alla squadra un modulo certo e fisso, lo stesso mister ha bene o male schierato lo stesso undici in queste prime tre gare di campionato, facendo solo dei piccoli accorgimenti, ma mantenendo l'ossatura già provata nelle amichevoli estive, con Frattali tra i pali, Di Cesare e Costa perni difensivi, Scavone e Hamlili coppia di centrocampo e Antenucci davanti.

I cambi dalla panchina possono essere armi a doppio taglio, possono cambiare gli equilibri tattici della squadra sia nel bene che nel male; Cornacchini, anche con un pizzico di fortuna, è riuscito a portare a casa le prime due partite in trasferta grazie alle decisioni prese a gara in corso, con D'Ursi prima e Ferrari poi.

Entrambi gli attaccanti sono risultati decisivi nelle gare fin qui disputate, andando anche a rete; a loro si aggiunge anche il neo acquisto Awua, che si è ben disimpegnato negli ultimi minuti della trasferta di Rieti. Da assi nella manica a possibili titolari, chissà che i botti da ripresa non possano finire per cambiare le gerarchie iniziali.

Altre notizie
Giovedì 09 luglio 2020
12:00 Mercato Dal Veneto: "Il Bari sonda il terreno per Giacomelli" 11:30 News Ugolotti: "Playoff? I favori vanno al Bari. Spero nella Reggiana..." 10:30 News Rep - Lunedì partita sulla Rai. Formazione: Bianco il perno. Esterni, in tre per due maglie... 10:00 In Primo Piano Verso i playoff, il borsino del centrocampo: Bianco avanti a tutti, poi quattro uomini per due maglie 09:30 Gli ex Torrente: "Il Bari è costruito bene. Ora c'è bisogno di qualità, e la ha. I miei anni? Straordinari..."
PUBBLICITÀ
09:00 News Pazienza: "Playoff? Punto sul Bari. Ma l'emozione può far brutti scherzi" 08:30 Gli ex Il Sassuolo di Caputo vince... in panchina la prima volta di un talento barese 08:00 News Pres. Bitonto: "Nostre prime gare prossimo anno a Bari o a Bisceglie" 07:30 In Primo Piano GdS - Il Bari dei vincenti. In rosa 35 promozioni. Due i primatisti... 07:00 In Primo Piano CdM - La strana attesa. Fibrillazione è tanta, il conto alla rovescia...
Mercoledì 08 luglio 2020
23:30 News FOTO - Striscioni biancorossi sui balconi. E LDL sceglie la foto migliore... 23:00 In Primo Piano Il Bari e l'Europa: la tournée rumena del 1989 e quel colpo di mercato... 22:30 News Doppia seduta: palestra, sala video e tattica. Il report dell'allenamento 22:00 Gli ex Zironelli: "A Bari per pochi giorni ma imparai qualcosa. Ringrazio Sogliano..." 21:30 Gli ex Ternana, l'ex Furlan: "Aver già giocato è un vantaggio" 21:00 News #10yearschallenge... Ventura. Maestro a Bari ieri, in cerca di riscatto a Salerno oggi. FOTO 20:30 Esclusive Colombo a TuttoBari: "Scendere in campo dopo è uno svantaggio. Uomini chiave? Bianco ed Hamlili..." 20:00 Serie C Gallo (all. Ternana): "Sono incazzato, troppe cose non mi piacciono" 19:30 News Il Monza punta alla A: nel mirino Giuseppe Rossi 19:00 In Primo Piano Bari e l'orgoglio da restaurare: anni di playoff persi e delusioni. Ma ora il futuro sorride...