SEZIONI NOTIZIE

La prima di Antenucci: pochi palloni ma quante idee

di Gianmaria De Candia
Vedi letture
Foto

Il primo test estivo contro la Fiorentina (B) non ha regalato gol ed emozioni ma ha permesso ai supporter biancorossi di vedere all'opera alcuni dei colpi di mercato, messi a segno dalla dirigenza. Tra i tanti il più atteso era sicuramente Mirco Antenucci, l'autentico fiore all'occhiello di questa campagna acquisti. L'attaccante, arrivato dalla Spal, è rimasto però in campo solamente per 40 minuti (uscito all'intervallo): una scelta dovuta ai pesanti carichi di lavoro che hanno coinvolto la squadra nei primi giorni di ritiro. 

Una prestazione non delle più brillanti e dinamiche ma il classe '84, come del resto i compagni, ha bisogno di tempo per entrare in condizione. Nonostante i pochi palloni a disposizione, soprattutto nei primi 15 minuti quando i viola hanno provato a fare la partita a ritmi elevati, si è potuto evidenziare qualcosa di positivo. Antenucci ha mostrato un ottimo feeling con il compagno di reparto Simeri, cercando continuamente lo scambio e la collaborazione nel trovare la posizione migliore per fare male alla difesa avversaria. Un segnale importante per mister Cornacchini, che ha potuto constatare la possibilità di una convivenza delle due punte (4-4-2), scelta poco utilizzata in D per le caratteristiche degli altri centravanti presenti in rosa. 

Poche, invece, le chance di poter andare alla conclusione. Il Bari solo in rare occasioni è riuscito a manovrare, entrando in area di rigore. Tuttavia Antenucci è andato vicino alla rete con una giocata di classe. Sul finire della prima frazione l'attaccante, servito da un maldestro rinvio del portiere viola in uscita, è riuscito a controllare rapidamente la palla (tutto al volo) e calciare dopo pochi istanti da oltre 30 metri e posizione defilata, non andando distante dall'incrocio dei pali. Uno spunto che può sintetizzare a pieno le qualità di un giocatore che era probabilmente lontano (come condizione) dal 50% delle sue reali capacità. 

Altre notizie
Sabato 7 Dicembre 2019
08:00 Prossimo Avversario Raffaele (All. Potenza): "A Bari per fare la nostra partita. Antenucci determinante ma..." 07:30 In Primo Piano CdM - Bari e Potenza, difese solide a confronto. Antenucci è in condizioni strepitose 07:00 News Il Bari e la multa dopo la sfida col Catanzaro. La Corte d'Appello la riduce 00:00 News Pres. Sicula Leonzio: "Tradito dai miei giocatori, da qui al Bari solo partite decisive"
Venerdì 6 Dicembre 2019
23:00 In Primo Piano Bari-Potenza, i protagonisti del match: copertine per i veterani Emerson, França e Antenucci
PUBBLICITÀ
22:00 Prossimo Avversario Potenza, Dettori: "Da inizio stagione abbiamo messo gli occhi sulla partita con il Bari" 21:30 Gli ex Ventola veste biancorosso nel giorno dell'onomastico: "Grazie a tutti". FOTO 21:00 Serie C Torna il sereno ad Avellino? Il club ceduto all'IDC 20:15 In Primo Piano Bari-Potenza è l’ultimo big match al San Nicola. I lucani soffrono queste sfide, Vivarini invece si esalta... 19:35 In Primo Piano TuttoBari - Paloschi è un sogno impossibile. Secche smentite... 19:30 News I bunker difensivi d'Italia: il Bari è nella top 10 19:00 Gli ex Addio al Bari dopo il fallimento: ora Maselli è in rampa di lancio con il Lecce 18:30 Mercato Ag. Ciciretti: "A gennaio andrà via, ha diverse offerte" 18:00 In Primo Piano Il Potenza chiede la Curva Sud, il GOS dice no: "Telecamere e tornelli non funzionano" 17:30 News Reggina, Rossi: "Non vogliamo fermarci. Dare per scontato la vittoria sarebbe un errore" 17:00 In Primo Piano Bari-Potenza: precedenti in favore dei biancorossi. L'ultima sfida 43 anni fa 16:30 Gli ex Strambelli: "Bari lotterà per il primato. Vorrei rivestire il biancorosso, l'anno scorso..." 16:00 Serie C Girone C - Big match Bari-Potenza. Reggina e Ternana impegnate in casa. Programma e partite 15:30 News L'allenamento: sala video e tattica. Gruppo al completo per Vivarini 15:00 News Simeri, l'ex della gara che vuole sbloccarsi al 'S.Nicola'