SEZIONI NOTIZIE

Il fattore trasferta fa soffrire la Carrarese: deboli... per media punti e scontri diretti

di Gabriele Ragnini
Vedi letture
Foto

Le prestazioni stagionali di alto livello  della Carrarese e il piazzamento ottenuto a fine campionato sono aspetti che possono spaventare il Bari in vista della sfida di domani. I toscani, però, non sono imbattibili, e a dimostrarlo non sono soltanto le difficoltà emerse nella partita con la Juventus U23, visto che durante il campionato i giallazzurri hanno fortemente sofferto il fattore trasferta, e venerdì la partita si disputerà al San Nicola.

La media punti fuori casa della Carrarese, dal valore di 1.15 punti a partita, è sicuramente il dato che esprime al meglio questa pecca. La statistica è sviluppata sulla base delle 3 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte che gli uomini di Baldini hanno portato a casa nelle uscite stagionali. I gol realizzati in queste occasioni sono stati 18, al pari delle reti incassate; numeri che visti nel complesso non corrispondono a quelli di una seconda classificata che può puntare alla promozione in Serie B. 

Un altro aspetto che può tranquillizzare il Bari, rimanendo nell’ambito delle partite in trasferta, è quello degli scontri diretti. Nelle partite con altre big del girone A la Carrarese non è mai riuscita a vincere. Contro Renate e Monza i toscani hanno acciuffato il pareggio, ma sia il Pontedera che il Carpi – in Coppa Italia – hanno trionfato negli incontri in gara secca. 

Nemmeno i biancorossi possono vantare tante vittorie negli scontri diretti, ma risultano sicuramente superiori rispetto ai toscani sotto diversi aspetti statistici. Per questo dovranno essere in grado di sfruttare a loro favore il vantaggio di giocare in casa e le precarietà che la Carrarese ha dimostrato di avere in trasferta per poter proseguire nel sogno promozione

Altre notizie
Domenica 09 agosto 2020
16:00 In Primo Piano Da Juve, Milan e Inter in A, a Bari e Palermo in C: la pazza estate degli allenatori italiani 15:00 Mercato CdS - Partner Antenucci: il più probabile è Coda. Poi altri tre 14:30 Serie C Nuova polemica, Ghirelli: "Liste ridotte? Giusto, che credibilità avremmo..." 13:00 In Primo Piano VIDEO - Multiproprietà, primi (veri) mugugni. Ecco cosa pensano i tifosi... 12:15 In Primo Piano Rep - Domani Scala a Roma: vertice necessario, due i nodi...
PUBBLICITÀ
12:00 News GdM - In 24 sotto contratto. La nuova norma: senza cessioni, impossibile acquistare... 11:30 News GdS - Giovanili, due nuove squadre. Una affidata a Prayer 10:30 Serie C Panchina Palermo, resiste l'idea Vivarini. Spunta Ginestra 10:00 In Primo Piano GdS - Simeri, a giugno sarà svincolato. Il Bari ci crede: avrebbe già firmato in primavera, poi... 09:15 News Napoli fuori dalla Champions League: sconfitto 3-1 dal Barcellona 08:30 News Turris, Sandomenico: "Vince chi corre di più. Il Bari..." 07:00 In Primo Piano GdS - Da domani si disegnerà il nuovo Bari. Tecnico, diesse, calciatori confermati... 00:00 News TuttoBari è #social: tutti i modi per seguirci
Sabato 08 agosto 2020
23:00 In Primo Piano FOTO - Tifosi indispettiti, urge chiarezza. Striscione allo stadio: "Patti chiari, noi siamo Bari" 22:15 Serie C Il Governo approva il credito d'imposta. Ghirelli: "Una vittoria. Ridotta al 50% la tassazione..." 21:30 In Primo Piano Social - Antenucci torna a Giulianova, Folorunsho a Ostia. Perrotta tra Molise e Puglia. LDL a Capri… 20:30 News Vitofrancesco: "Rose di 22 calciatori? Penalizzate le grandi squadre, come il Bari…" 20:00 Amarcord Il Bari e i derby - Le sfide nella Serie C 1951/52 col Maglie, vincitrice a sorpresa 18:30 Gli ex Ex in movimento: il Monza sogna Tutino, Faggiano riparte dal Genoa. Caturano... 17:45 Esclusive Fontana a TuttoBari: "Ai playoff si è sprecata una grandissima occasione. Vivarini? La società saprà cosa fare. Servono 3-4 colpi importanti..."