SEZIONI NOTIZIE

Incontro fra il presidente della C e le neopromosse

di Redazione TuttoBari
Vedi letture
Foto

Il presidente della Lega Pro ha oggi accolto le nove neopromosse dalla D. Il sito del terzo campionato nazionale, pubblica il seguente report sull'incontro:

“Sono un avellinese doc ed è un grande orgoglio aver centrato questa promozione in Lega Pro dopo un campionato così impegnativo, Complimenti al Lanusei che si è battuto fino all’ultimo”, afferma festante Claudio Mauriello, Presidente dell’Avellino, fresco di promozione dopo aver vinto lo spareggio contro i sardi domenica. “Quattro anni fa vivemmo l’emozione di centrare la promozione nei Dilettanti, 4 anni dopo la nostra favola continua con l’arrivo in serie C”, sostiene emozionato Gianvito Curcio, vice-presidente del Picerno. Due belle storie fatte di passione e dedizione, lavoro e sacrificio che arrivano direttamente dai Dilettanti e sbarcano nel campionato che verrà, quello della svolta, della Lega Pro. Oggi c’è stato l’incontro delle 9 squadre neo-promosse (Lecco, Como, Arzignano Valchiampo, Pergolettese, Pianese, Cesena, Avellino, Picerno e Bari) avvenuto nella sede fiorentina della Lega Pro per il benvenuto da parte del Presidente Francesco Ghirelli e per offrire tutte le informazioni necessarie per l’iscrizione al campionato, accompagnando i club nella nuova realtà. Un vero servizio di formazione a cui il Presidente Ghirelli tiene moltissimo: “La Lega Pro è una famiglia ambiziosa e nel prossimo campionato i nostri dogmi saranno identità, regole e sostenibilità economica. Noi siamo la Lega dei pulmini,  quelli che trasportano ragazzi per avviarli al gioco del calcio e, contemporaneamente, per toglierli dalla strada. Deve esserci il cambio di cultura nel calcio italiano: fuori i banditi, dentro i virtuosi. Dal male del mancato rispetto delle regole, abbiamo tratto energie per darci gli strumenti per voltare pagina. Ora la parola passa agli altri. Ci vogliono le risorse finanziarie necessarie, ad iniziare dalla defiscalizzazione per accompagnarci nei nostri obiettivi, in particolare la mission dei giovani. Ogni euro sarà per fare formazione e per strutture sportive per i giovani calciatori. Anche perché l’anno prossimo si prospetta un campionato avvincente con tante piazze importanti”.

Come, appunto, quella di Avellino, abituata a palcoscenici prestigiosi. Ancora il presidente Mauriello: “I nostri tifosi sono da serie A e anche per questo abbiamo dato il massimo impegno, sul campo e fuori. Ringrazio il Presidente Ghirelli per la svolta iniziata con il Presidente Gravina e il Vice-Presidente Sibilia. Le regole del calcio devono essere riscritte, perché lo sport deve essere al servizio dei tifosi”. Il Presidente onorario del Picerno, Donato Curcio, non c’è: è ripartito ieri per gli Stati Uniti dove vive e ha costruito un impero. Ma l’amore per le origini e per il calcio non li ha mai dimenticati, come racconta il nipote, vice presidente del club, Gianvito: “Mio zio voleva regalare un po’ di calcio al paese. Così 10 anni fa ha fatto costruire un piccolo stadio che porta il suo nome. Pur non vivendo a Picerno, segue tutte le vicende dl club. Viene 3 o 4 volte l’anno e aveva programmato il viaggio che coincideva con l’ultima partita della squadra. Abbiamo festeggiato con lui questo momento magico che a noi sembra davvero una favola”.

All’incontro con le neo promosse e tutti gli uffici della Lega Pro, ha partecipato anche Daniele Arrigoni, tecnico di tutte le Rappresentative Lega Pro e della squadra che parteciperà alla prossima Universiade di Napoli.

Altre notizie
Domenica 31 maggio 2020
08:30 Amarcord Il Bari e i derby - Equilibrio totale nelle gare col Brindisi, la rivale non rivale 07:15 In Primo Piano CdM - Il Bari riprenderà gli allenamenti entro il 15. Non ci sarà ritiro. Tamponi ogni quattro giorni... 00:00 Serie C Ds Catanzaro: "Per i playoff ci saremo"
Sabato 30 maggio 2020
23:30 Serie C Pres. Teramo: "Ci saremo ai playoff, ma eticamente sono contrario alla ripartenza" 23:00 Serie C Pres. Ternana: "Contento di tornare a giocare. Noi siamo pronti"
PUBBLICITÀ
22:30 Gli ex L'ex Ciccone: "Trovo assurdo i playoff facoltativi. Riforme? Tornerei alla C2" 22:00 In Primo Piano Accadde oggi - Doppia festa, due 4-1 memorabili: 11 anni fa l'ultima di Conte, nel 2014 la remuntada contro il Novara 21:30 Serie C Pres. Viterbese difende la C: "Parole Capello? Esterrefatto. Non siamo delinquenti…" 21:00 News Coronavirus - 8 contagiati in Puglia, 7 in provincia di Bari. Non sono stati registrati decessi 20:30 Serie C Ds Renate: "Noi ai playoff? Bisogna vedere quanto il protocollo incide sul bilancio" 20:00 In Primo Piano Mutti a TuttoBari: "Playoff? Tra le favorite metto Bari, Reggiana e Catanzaro. Ma facile esca una sorpresa..." 19:30 Gli ex FOTO - Caputo, nuovo look. Capelli ossigenati per l’ex biancorosso! 19:00 Serie C Il Mattino - L'Avellino rischia di tirarsi fuori dai playoff. La possibile riforma... 18:30 In Primo Piano La Serie C e il ritorno in campo. Playoff cruciali per il Bari ma la pausa ha azzerato tutto. I possibili risvolti della situazione, non solo negativi... 18:00 Serie C Ds Novara: "Siamo pronti per i playoff. Nostra la struttura più bella d'Italia" 17:30 News Il Bari più amato - Anche Fascetti in semifinale. Tutti i risultati dei quarti, domani nuovo sorteggio 17:00 In Primo Piano Gravina: "Pronti a valutare cambi di format per la stagione 2020/21" 16:30 News Pedullà: "Ghirelli il contraddittorio è stato costretto a piegarsi. Ogni sua decisione è andata in frantumi" 16:00 Esclusive Collovati a TuttoBari: "Giusto dare la possibilità di giocare. Bari? Alla lunga la rosa forte sarà un vantaggio" 15:00 News Graziani: "Play-off in C? Forzatura. Il calcio è spettacolo, il pubblico..."