Gli altri gironi: la Pergolettese non si ferma. Avvincenti i gironi E ed H

di Alessio D'Errico
articolo letto 7190 volte
Foto

Altro weekend ricco di emozioni e gol quello andato in scena su tutti i campi dei nove gironi della Serie D.

Nel girone A scatto, forse decisivo, del Lecco: la capolista vince con la Folgore Caratese ed approfitta della sconfitta della Sanremese per portarsi ad 11 punti di vantaggio. Cambio della guardia in vetta al girone B: nello scontro diretto tra Como e Mantova i Lariani si impongono per 1 a 0 balzando in testa alla classifica a +1 dai biancorossi. Nel girone C a braccetto Adriese ed Arzignano: entrambe le compagini, vittoriose rispettivamente con Campodersago e Sport Club St.Georgen, comandano a quota 45 punti. Nel girone D ancora una vittoria per la Pergolettese di Contini che rifila un poker alla Vigor Capaneto: resta a -4 il Modena di Bollini grazie al successo per 2 a 0 sull’Axys Zola.

Clamoroso quanto accaduto nel girone E: delle prime 4 vince solo il Tuttocuoio e complici le sconfitte di Pianese, Ghivizzano e Ponsacco ed il pareggio del Seravezza, la compagine toscana si porta in vetta a quota 48 punti, a +1 dalla Pianese. Tutto invariato nel girone F col Cesena che grazie al tris rifilato al Santarcangelo tiene ad 8 punti il Matelica. Nel girone G sconfitta per la capolista Lanusei che cade in casa con l’Avellino che grazie allo 0-2 in Sardegna riapre il campionato: gli irpini sono ora a 7 punti e ad approfittarne è il Sassari Latte Dolce che ora è a -3 dalla vetta. Nel girone H prosegue la marcia vincente delle prime tre: il Taranto batte il Savoia e resta a + 1 sul Picerno che, però, ha una partita da recuperare. Vince anche il Cerignola per 2 a 0 sulla Sarnese.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy