PRIMAVERA - Bari, sotto la pioggia spunta Portoghese

di Francesco Grossi
articolo letto 11165 volte
Portoghese
Portoghese

Rialza la testa il Bari Primavera, e ritrova una vittoria che mancava da addirittura sei turni. In una estenuante trasferta veneta, sotto una pioggia battente, ai biancorossi basta l'acuto di Portoghese, al suo decimo gol stagionale, per superare di misura il Cittadella.

CRONACA - Nei primi minuti la gara si presenta abbastanza equilibrata, con un Bari però più intraprendente: è un copione che durerà per tutti i 90'.  E' il 17' quando Urbano è già costretto a perdere Pasquino per una brutta botta alla caviglia, al suo posto entra Vaccaro e non muta quindi l'assetto tattico. Alla mezz'ora ecco la svolta. Rapida ripartenza barese conclusa in maniera vincente da una pregevole conclusione a giro dal limite dell'area di Portoghese, sempre più capocannoniere fra i suoi. 

Nella ripresa il Bari si conferma più in palla, sfiorando ripetutamente il raddoppio, sia con un pimpante Portoghese sia con la traversa di Abreu, mentre gli interventi del portierino biancorosso Faggiano rientrano nell'alveo dell'ordinaria amministrazione. 

E' una vittoria che ridà ossigeno a un Bari in crisi di punti e risultati e che conferma quanto di buono fatto vedere nel secondo tempo dell'ultima gara contro il Pescara. I biancorossi potranno ribadire quanto messo in mostra negli ultimi impegni già venerdì contro l'Udinese, in un match anticipato in vista dell'imminente partenza per il Torneo di Viareggio.  


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI