Improta: "I tre gol? Sono partito col piede giusto. Mi ispiro a Callejon"

di Redazione TuttoBari
articolo letto 8616 volte
Foto

Tre gol per iniziare bene la sua nuova avventura in biancorosso. "C'è soddisfazione sia personale che di gruppo. L'anno scorso ho dato tanto ma ho segnato poco. Spero di rifarmi quest'anno, sono partito col piede giusto. Il gol aiuta", ha raccontato oggi Improta da Bedollo.  Bene anche l'affiatamento coi compagni: "Nenè? Mi sono trovato bene, fin qui ci avevo giocato sempre contro. Qui ci sono attaccanti di qualità". Sulle sue caratteristiche e ciò che chiede Grosso... "Io ho sempre fatto l'esterno d'attacco. L'anno scorso ho giocato anche quinto nel 3-5-2 di Sannino, è molto dispendioso anche se mi è piaciuto. Il mister vedo che ha tantissima voglia di insegnarci buon calcio. Dobbiamo solo ascoltarlo. Ci chiede di proporre un buon gioco, giocando palla a terra. Prometto a tutta Bari un grandissimo impegno. Rimpianti? Ho avuto due anni sfortunati, ho rotto il piede quando ero a un passo dalla Serie A. Sicuramente mi piace fare gol ma sono contento anche quando riesco a fare l'assist per il compagno. Il mister vuole che quando siamo larghi e riceviamo palla, puntiamo l'uomo. Ci chiede tanto palleggio e tanta costruzione. Bisogna fare il semplice e farlo nel miglior modo possibile. Anche Grosso ci ha detto che non è facile".

Improta si ispira ad un calciatore del Napoli. Sulla stagione non fa pronostici: "E' un campionato difficile, fare adesso programmi è difficilissimo. Ho fatto un po' di anni qui in Serie B ed è complicato. Mi piace molto Callejon, guardo le sue partite e i suoi movimenti".


Altre notizie
Mercoledì 19 Luglio
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI