"Vietato sognare"

di Redazione TuttoBari
articolo letto 8210 volte
Foto

Sono tanti i tifosi a cui è vietato sognare. Noi baresi siamo tra questi. Ipotizzare uno scudetto, una qualsiasi coppa è pura utopia. Forse, se fossimo rimasti nel “ Regno delle due Sicilie” Napoli, Bari, e Lecce avrebbero gli stessi scudetti di Juve, Milan e Inter e molte altre città importanti del Sud avrebbero un posto stabile in serie A. Ma questa è storia vecchia. Vecchia? Non direi… Il nostro recente ingresso nella “Europa Unita” ha tanto di simile. Sedotti e abbandonati, cornuti e mazziati. Italiani? Un popolo di… briganti. La storia non ci ha mai aiutato e noi abbiamo fatto pochissimo per sovvertire i corsi e ricorsi. Tutti attenti al proprio “orticello". Tutti in trepida attesa affinchè un uomo venuto da molto lontano fosse in grado di risolvere tutti i nostri atavici problemi. Così dopo aver silurato i Matarrese, e bombardato il malcapitato Paparesta, abbiamo si, un presidente “autoctono” il quale però non si fida di direttori e allenatori altrettanto “veraci". Se serie A sarà il Sig Giancaspro verrà incoronato, se anch’egli fallirà (e non lo auguro ) sarà la terza vittima illustre di un mondo calcistico ormai in avanzato stato di putrefazione. Chiudo con un doveroso grazie al Sig Vincenzo e un cordiale saluto al Sig Gianluca, i quali entrambi, in tempi e modi diversi ci hanno comunque permesso di poter sognare…

Vito Difino

Scrivi anche tu le tue impressioni, le tue idee e le tue domande sul Bari all' indirizzo e-mail laletteradeltifoso@tuttobari.com


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI