SEZIONI NOTIZIE

Tremolada l'ultimo sogno: ecco chi è il possibile colpo finale del Bari

di Gabriele Ragnini
Vedi letture
Foto

Gli ultimi giorni di mercato sono sempre i più intensi, specialmente per il Bari, che vorrebbe chiudere la campagna acquisti con un’operazione di rinforzo nel reparto offensivo.

Il nome accostato con insistenza al club biancorosso nelle ultime ore è quello di Luca Tremolada, giocatore attualmente di proprietà del Brescia ma considerato definitivamente in partenza visto che non viene convocato dallo scorso 21 settembre. Molti tifosi biancorossi si chiedono in queste ore se il suo profilo sarebbe quello ideale per completare il roster a disposizione di Vivarini.

Il centrocampista milanese è un classe ’91, ciò significa che è nel pieno della sua carriera calcistica.

Con 123 presenze e 22 gol all’attivo in Serie B, dove ha giocato la stragrande maggioranza delle sue partite da professionista, costituirebbe un lusso per la Serie C sul piano dell’esperienza di gioco, nonostante non sia un giocatore prolifico in termini realizzativi (ad eccezione dei 12 gol nella stagione 2017-18, quando era alla Ternana).

Analizzando il suo profilo, verrebbe naturale paragonarlo a Laribi in quanto a doti tecniche. Tuttavia, nel momento in cui Vivarini dovesse riuscire ad averlo a disposizione, potrebbe impiegare entrambi. Laribi ha già dimostrato di avere rilevanti qualità di gestione e smistamento del pallone scalabili nei tre di centrocampo. Tremolada, così, sarebbe il fantasista puro per innescare le due punte. Davvero un bel mix per lanciare il Bari.

Altre notizie
Martedì 18 Febbraio 2020
21:00 Serie C Gli altri gironi: cade il Monza ma distacco invariato. Nel girone B la Reggio Audace accorcia ancora sul Vicenza 20:00 In Primo Piano Coppie gol, nessuno meglio di Antenucci e Simeri in tutta la Serie C 19:30 News Laribi, rotto il digiuno su punizione. Due anni dall'ultimo gol, è il primo con i DeLa. Galano e Brienza… 19:15 News L'allenamento: Hamlili, lavoro con la squadra. Differenziato per D'Ursi e Di Cesare 19:00 News L'alba di un nuovo campionato per Scavone: l'orgoglio dopo la rottura del digiuno
PUBBLICITÀ
18:00 News Giudice Sportivo, Germinale (Cavese) salta il Bari. Schiavone entra in diffida 17:30 In Primo Piano Neglia a TuttoBari: "Addio difficile, io legato a squadra e città. Vivarini? Non lascia nulla al caso. Il futuro..." 17:00 In Primo Piano Nuovi, il bilancio: Maita e Ciofani ok, Laribi può esplodere. Costantino e Pinto... 16:15 Serie C Reggina, Rubin: "Le prossime tre partite saranno fondamentali" 15:40 In Primo Piano Matarrese: "Il Bari? Servono baresi e non solo napoletani. Io non dormivo la notte. La B? E' dura..." 15:00 Gli ex Fracchiolla: "Il Bari adesso ha giocatori determinanti. Cavese? Punto sull'esperienza" 14:20 In Primo Piano Ciofani: "Cambiamo passo in trasferta. Ruolo? Sono un razionale, mi adatto a tutto. Si parlava già di play-off, ora..." 14:00 News La Turris un anno dopo: unica squadra imbattuta dalla A alla D e primo posto 13:00 News Cavese-Bari: la designazione arbitrale 12:00 In Primo Piano Storie biancorosse, l'ex Baldassarre a TuttoBari: "Che emozione esordire al S. Nicola. La mia carriera distrutta da un incidente stradale" 11:00 Serie C Reggina, Corazza: "Siamo la capolista e dobbiamo ragionare da tale" 10:00 In Primo Piano CdS - Il volo del Bari non si ferma più. Ora un trittico terribile 09:00 News CdM - Vivarini, marcia quasi trionfale... 08:00 News GdS - Laribi, stoccata da campione. Quella punizione... 07:15 In Primo Piano Gillet: "Bari, grande calcio. Poi subentrò quella maledetta mentalità. Conte fu luce in mezzo al buio, Bonucci una bestia"